Le Grandi Verità della Bibbia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Chiavi per coscere la Bibbia

Corso Biblico


Le Chiavi per conoscere la Bibbia
(Studio 1°)




(I riferimenti alle scritture si riferiscono alla traduzione
Biblica della Nuova Diodati)


Dopo aver constatato nella parte precedente, come la Bibbia sia la Parola di Dio,continuiamo il nostro studio mettendo in risalto quanto segue: Le Sacre Scritture, come abbiamo detto sono costituite da 66 libri. Esse sono divise in due parti:


Prima di Gesù,  il Vecchio Testamento,
dopo Gesù il Nuovo Testamento.

L'Antico Testamento contiene 39 libri, mentre il Nuovo Testamento ne contiene 27. Ora veniamo alla questione importante circa il modo di studiare la Bibbia. Sembra un libro difficile da capire e sembra anche un libro chiuso, ma non lo è affatto. Vediamo con l’aiuto di Dio come possiamo attraverso...


…TRE SIMBOLICHE CHIAVI
capire la Bibbia.

Isaia 28:10
"Poiché è un precetto su precetto, precetto su precetto, regola su regola, regola su regola, un po' qui, un po' là".


AVETE CAPITO COSA SIGNIFICA questo versetto?
Bene! La risposta è probabilmente  NO! Per comprendere meglio tale versetto dobbiamo esaminare il suo contesto, Infatti il significato di tale scrittura voleva significare che esso (il popolo di Dio, in quel caso gli Israeliti) erano costanti e industriosi nell’insegnamento. Lo facevano con grande cura e prudenza, insegnando in base ai loro bisogni e alle loro capacità: a loro è stato insegnato, come s’insegna a leggere ai bambini, precetto dopo precetto, ed è stato insegnato a scrivere regola dopo regola, un poco qui, un poco là, un po’di una cosa, un po’di un’altra, in modo che la varietà d’istruzioni sia piacevole e invitante. una piccola cosa una volta e una piccola cosa un’altra volta, in modo da non sovraccaricare la memoria. Un po’ da un profeta e un po’da un altro. Si noti che per istruirci nelle cose di Dio si richiede d’imparare precetto dopo precetto e regola dopo regola, in modo che ogni precetto, ogni regola sia seguita e rafforzata da un’altra: il precetto della giustizia sia seguito da quello della pietà, il precetto dell’amore sia seguito da quello della giustizia. Questo era il significato della scrittura sopracitata di
Isaia 28:10


Quindi il
CONTESTO…


…è il modo giusto per studiare e comprendere gli insegnamenti e le dottrine della Bibbia. Ci deve essere un giusto ordine sistematico dello studio, degli insegnamenti e dei soggetti stessi, ci deve essere una ("regola"), e non studiare leggendo le scritture a casaccio senza un ordine ben preciso.


Il CONTESTO
è la…

…PRIMA CHIAVE


per lo studio delle Sacre Scritture. Facciamo un’altro esempio: sapevate che la Bibbia parla di un uomo che non è mai morto? IL SUO NOME è ENOCK. La storia di Enoch nella Bibbia si trova in tre versetti soltanto e sono sparsi in alcune parti della Bibbia. La prima scrittura la troviamo in:

Genesi 5:24
"Or Enok camminò con DIO; poi non fu più trovato, perché DIO lo prese".

Ebrei 11:5
"Per fede Enok fu trasferito in cielo perché non vedesse la morte, e non fu più trovato perché Dio lo aveva trasferito; prima infatti di essere portato via, egli ricevette la testimonianza che era piaciuto a Dio"

Giuda 14
"Ebbene, per loro profetizzò anche Enok, il settimo da Adamo, dicendo:  «Ecco, il Signore è venuto con le sue sante miriadi".


Questo è il principio di "precetto su precetto, e regola su regola" Lo studio della Bibbia deve coinvolgere le DUE PARTI della parola di Dio - L'Antico Testamento e il Nuovo Testamento. Quindi, dobbiamo dare la giusta interpretazione dei versetti coinvolgendo TUTTA LA BIBBIA STESSA, partendo da Genesi fino Rivelazione, come nel caso di Enok. Dio stesso ha diviso la verità, ha diviso i versetti, poi Dio a preso i vari versetti relativi agli insegnamenti e li ha distribuiti nei 66 libri della Bibbia! Leggiamo…

Isaia 34:16
"Cercate nel libro dell’Eterno e leggete: nessuno di essi mancherà, nessuno sarà privo del suo compagno, perché la sua bocca l’ha comandato e il suo Spirito li ha radunati".


Qui vediamo come Dio invita ognuno di noi a cercare, a cercare nel giusto modo e facendo questo troverà ciò che il Signore vuole che lui trovi. Nella Bibbia c'è una risposta per ogni domanda! Bisogna saperla trovare nel giusto ordine aiutati dallo Spirito di Dio, dallo Spirito di Verità, infatti…


Giovanni 16:13
"Ma quando verrà lui, lo Spirito di verità, egli vi guiderà in ogni verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutte le cose che ha udito e vi annunzierà  le cose a venire".


Per concludere, ci deve essere uno studio sistematico dei soggetti e  dei versetti da considerare e questi sono sparsi in tutti  i 66 libri della Bibbia. Prima di andare all’apertura della "SECONDA CHIAVE" e di come studiare la Bibbia, facciamoci una domanda: dato che ci sono tante false dottrine, e falsi insegnamenti, come facciamo quindi a conoscere la Verità? La risposta la troviamo in…


Giovanni 17:17
"Santificali nella tua verità, la tua parola è verità"


Ora partendo dal principio che la verità la troviamo nella Bibbia, come facciamo a sapere che QUESTO CHE STIAMO CONSIDERANDO E’ LO STUDIO GIUSTO PER CONOSCERE TALE VERITA? Per esempio, la Bibbia insegna come affermano molti che l’anima viene tormentata  in un inferno di fuoco?  Molti indicano come prova…

Matteo 10:28
"E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l’anima; temete piuttosto colui che può far perire l’anima e il corpo nella Geenna".


Quindi leggendo questa scrittura l'anima non muore E INOLTRE ... l’anima e il corpo vanno anche all'inferno! Questo insegnamento è scritturale? Si può ancora credere ad una simile dottrina? Ovviamente NO!...Spiegheremo questa parabola più avanti in questo studio. Per rispondere inoltre alla domanda di prima, circa, qual’è lo studio giusto per conoscere la Verità, consideriamo la…


SECONDA CHIAVE

leggiamo a questo proposito..

2°Timoteo 2:15
"Studiati di presentare te stesso approvato davanti a Dio, operaio che non ha da vergognarsi, che esponga rettamente la parola della verità".


Che cosa significa esattamente "Esponga rettamente la Parola della Verità"? Cerchiamo di spiegarlo.
Sappiamo che nella scrittura ci sono varie forme espressive (Poetica, Drammatica, Allegra, ecc.) Così anche la Bibbia è stata scritta da Dio in…


TRE DIVERSE FORME DI LINGUAGGIO:


Dobbiamo stare quindi attenti a identificare il GIUSTO LINGUAGGIO nella fase di studio. La prima forma di linguaggio utilizzata è…


1) LETTERALE

Esempio:

Genesi 1:1
"In principio Dio creò il cielo e la terra".

Matteo 1:21
"Ed ella partorirà un figlio e tu gli porrai nome Gesù, perché egli salverà il suo popolo dai loro peccati".


Una gran parte della Bibbia è stata scritta in questa forma diretta, comprensibile in un linguaggio LETTERALE. Tutti possono capire e non c’è nessuna difficoltà. Ma dobbiamo altresì ricordare che la Bibbia non è stata scritta soltanto in questa forma LETTERALE! Infatti vi è una seconda forma di linguaggio utilizzata, e questa è…


2) IN PARABOLE


Ci sono dei racconti che non devono essere prese alla lettera  ma in modo spirituale. Cerchiamo di esaminare un esempio di linguaggio scritto in parabole per capire meglio ciò che vogliamo dire leggiamo una parabola molto nota che si trova in…

Luca 15:3-7
"Allora egli disse loro questa parabola: "Qual uomo fra voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e non va dietro alla perduta finché non la ritrova? E quando la ritrova, se la mette sulle spalle tutto contento;e, giunto a casa, convoca gli amici e i vicini e dice loro:  "Rallegratevi con me perché ho ritrovato la mia pecora che era perduta.  Io vi dico che allo stesso modo vi sarà in cielo più gioia  per un solo peccatore che si ravvede, che per novantanove giusti  che non hanno bisogno di ravvedimento"




Questa è una parabola molto popolare e di solito è letta in occasione del battesimo di un nuovo arrivato al cristianesimo. Infatti si è pensato a lui come a una "pecorella smarrita". Molti pensano che questo versetto si riferisca essenzialmente ai singoli peccatori che tornano a Dio. Ma è proprio questo il giusto intendimento?
Vediamo di spiegare questi passi.  Esaminiamo ancora con attenzione il versetto di…


Luca 15:3-7
" Io vi dico che allo stesso modo vi sarà in cielo più gioia per un solo peccatore che si ravvede,
che per novantanove giusti che non hanno bisogno  di ravvedimento ".


Se questo si riferisce ai singoli peccatori, chi sono le "Novantanove persone, che non hanno bisogno di essere convertite"? Ci sono così tante "PERSONE GIUSTE" in questo mondo? Vediamo la risposta a questa domanda in…

Romani 3:10
"Non c’è alcun giusto, neppure uno "


Per cui per quanto riguarda la condizione di tutti gli uomini la posizione è molto chiara la stragrande maggioranza delle persone non sono giuste! ALLORA chi sono queste "99 PERSONE GIUSTE"


di Luca 15:3-7?


Questa è una parabola, che non si riferisce ai singoli peccatori ma a TUTTI! A TUTTO IL GENERE UMANO,
vediamo perché. Gesù nella parabola parla di un certo uomo che ha 100 pecore. Questo quadro simboleggia come  DIO sia il proprietario e il creatore di TUTTA LA CREAZIONE perché e anche chiamato il "Pastore" in…
Salmo 23:1
"L’Eterno è il mio pastore, nulla mi mancherà".

Pastore è anche chiamato Gesù come suo rappresentante…

Giovanni 10:11
"Io sono il buon pastore; il buon pastore depone la sua vita
per le pecore".

CHI SONO QUINDI LE PECORE DI DIO?
"Pecora"  simboleggia ubbidienza nelle varie creazioni di Dio.Il numero 100 rappresenta quindi le varie specie delle Creature di Dio –


Essi comprendono, gli animali, gli uccelli, i pesci, gl’insetti, le piante, gli angeli, i cherubini, L’UOMO, ec
Il numero 100 indica pertanto completezza, indica un numero completo di tutte le creazioni…anche se la stessa creazione numericamente è molto superiore a 100! Ora, di tutte le creazioni di Dio, solo…UNA "pecora" una specie è "PERDUTA" - e  la specie è tutta…L'UMANITA’! L’umanità ha perso a causa del peccato adamico, la vita eterna  e il salario che paga è - la morte!

Romani 6:23

"Infatti il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore".


ALLORA CHE COSA HA FATTO DIO Per venire incontro all’uomo e farlo uscire da questa condanna? Ha mandato suo Figlio unigenito Gesù alla ricerca di quella…"pecorella smarrita" quel genere umano che ha perso la corsa della vita come si legge in…

Giovanni 3:16
"Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio,  affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna".


Ed ecco che  alla fine ci sarà grande gioia in cielo quando l'umanità sarà liberata dalla condanna del peccato e della morte e avrà vita eterna. Queste informazioni considerati fin quì, sono solo un esempio di come và interpretata la Bibbia, quando alcuni suoi versetti  sono descritte nella seconda forma del suo linguaggio quella appunto delle… "PARABOLE"!


Ora consideriamo la terza forma di linguaggio usato dalla Bibbia e cioè quella…


3) SIMBOLICA

Questo linguaggio viene usato a volte per nascondere il vero significato circa alcune grandi profezie. L'Apocalisse infatti è un libro pieno di simboli, come leggiamo in…


Apocalisse 1:1
"Rivelazione di Gesù Cristo, che Dio gli diede per mostrare ai suoi servi le cose che devono accadere rapidamente e che egli fece conoscere, mandandola  per mezzo del suo angelo al suo servo Giovanni,"

Questo linguaggio simbolico si trova anche in molti altri libri della Bibbia,  in Ezechiele, Daniele, ecc Tali simboli presi dalla natura che ci circonda come il vento, l'acqua, la collina, la montagna, la città, le nuvole, gli alberi, l’erba, le corna, ecc sono utilizzati nella Bibbia a volte per significare qualcosa di specifico, per simboleggiare un avvenimento importante!

Facciamo un esempio:

Matteo 16:6
"E Gesù disse loro: "State attenti e guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei!".


Qui si parla del "lievito" Ma qual è il suo significato?  Leggiamo la risposta in…


Matteo 16:12
"Allora essi capirono che egli non aveva detto di guardarsi dal lievito del pane, ma dalla dottrina dei farisei e dei sadducei"


come si legge anche in..

Atti 23:8
"infatti i sadducei dicono che non vi è risurrezione né angelo, né spirito, mentre i farisei affermano l’una e l’altra cosa".


Quindi le dottrine dei farisei e dei sadducei simboleggiate dal "lievito" agli occhi del Signore erano…


FALSE DOTTRINE

Consideriamo un’altro passo ricco di linguaggio simbolico che si trova in…

Ecclesiaste 11:1
"Getta il tuo pane sulle acque, perché dopo molto tempo lo ritroverai"


Dobbiamo prendere alla lettera questa scrittura? Se si mette il pane in acqua, si scioglie quasi subito, senza lasciare residui! Pertanto come si può trovarlo…"dopo molti giorni"? Questo è un altro esempio di un linguaggio simbolico!! Infatti i tre simboli utilizzati sono: "Pane", "Acque", "Dopo molti giorni"
Ora vediamo il loro significato, "Pane"  significa: LA PAROLA DI DIO - il pane "spirituale"


Geremia 15:16
"Appena ho trovato le tue parole, le ho divorate, la tua parola è stata per me la gioia  e l’allegrezza del mio cuore, perché il tuo nome è invocato su di me, o Eterno, DIO degli eserciti".

Matteo 4:4
"Ma egli, rispondendo, disse: "Sta scritto: "L’uomo non vive di solo pane, ma di ogni parola che procede
dalla bocca di Dio".


"Acque"  significano: "popoli", "moltitudini" "nazioni" e "lingue", come leggiamo in..

Apocalisse 17:15
"Poi mi disse: "Le acque che hai visto, dove siede la meretrice, sono popoli, moltitudini, nazioni e lingue".


"Dopo molti giorni"  si riferisce:  al periodo del REGNO DI DIO, sulla terra quando si legge che solo allora TUTTE le persone si pentiranno e si rivolgeranno a Dio, come leggiamo in…

Salmo 22:27,28
"Tutte le estremità della terra si ricorderanno dell’Eterno e si convertiranno a lui, e tutte le famiglie delle nazioni adoreranno davanti a te. Poiché all’Eterno appartiene il regno, ed egli signoreggia  sulle nazioni".


Questi sono quindi degli esempi su come si deve  "giustamente interpretare la parola delle Sacre Scritture" e come capire correttamente tutte le varie forme di linguaggio utilizzate per…


COMPRENDERE LA VERITA’

Se viene usato il linguaggio simbolico non si deve prenderlo come linguaggio letterale e così, se usiamo il linguaggio letterale non si deve prenderlo come in parabole, e viceversa.


Queste TRE DIVERSE FORME DI LINGUAGGIO rappresentano quindi……LA SECONDA CHIAVE per lo studio delle Sacre Scritture. Ora passiamo alla considerazione della…


…TERZA CHIAVE

Come possiamo fare uno studio particolare su vari soggetti cercando i versetti di tali soggetti nella "Bibbia"? Esempio, esaminiamo i soggetti di: anima, salvezza, battesimo, chiesa, ec,
Domandiamoci: come possiamo trovare nella Bibbia tutte le scritture che  si riferiscono a questi specifici soggetti?

Francamente potrebbe essere un compito gigantesco!


Ma la grazia del Signore è sui cristiani in questi ultimi giorni. Infatti, per assisterci a trovare i versetti sui soggetti sopra descritti abbiamo le concordanze in cui sono elencati le scritture che si riferiscono a tali soggetti. Le concordanze più affidabili sono quelle di Strong e di Young. Perciò una semplice  lettura della Bibbia da Genesi a Rivelazione, di capitolo in capitolo, non vi aiuterà a trovare la verità perchè è " un pò qua e un po’ là"


Quindi le CONCORDANZE rappresentano…


…LA TERZA CHIAVE

per lo studio delle Sacre Scritture. Seguendo il metodo di queste "TRE CHIAVI", può essere fatto uno studio molto fruttifero e molto appropriato sui vari soggetti della Bibbia e si può ottenere la verità della Parola di Dio. Avendo infine compreso il significato di tali "Chiavi", continuiamo a considerare alcuni esempi su come la Parola di Dio viene simboleggiata e su come deve essere interpretata. Consideriamo… "il fuoco" e "il martello"

Geremia 23:29
"La mia parola non è come il fuoco?," dice l’Eterno, "e come un martello che spezza il sasso?"


Qui la parola di Dio è paragonata al "fuoco" e al "martello".


CHE SIGNIFICATO HANNO?


I
l fuoco è un elemento che distrugge e purifica! Bruciando i metalli, questi vengono purificati da molte sue impurità. Così pure la Parola di Dio, purifica e distrugge tutte le impurità  del cuore da ogni peccato

E così anche il "martello" nella scrittura in questione, si deve intendere come un oggetto così potente che spezza anche una grande roccia. Il martello a volte viene usato per rompere le pietre di grandi dimensioni! Così anche la Parola di Dio è come un martello che rompe in maniera  forte il peccato e l’egoismo dentro un cuore libero, rivitalizzandolo dalla Parola del Signore!

Consideriamo un altro simbolo, la…"Lampada"
in…


Salmo 119:105
"La tua parola è una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero".


Qui la parola di Dio è simboleggiata da una "Lampada" CHE COSA SIGNIFICA? Per capire bene questo simbolo, dobbiamo leggere..

Isaia 60:2
"Poiché ecco, le tenebre ricoprono la terra e una fitta oscurità avvolge i popoli,  ma su di te si leva l’Eterno
e la sua gloria appare su di te"


Questa situazione non rappresenta un letterale "buio" ma simboleggiano "tenebre"! Infatti il mondo intero, il genere umano tutto, è ricoperto dalle  "tenebre" e dall’"oscurità" del peccato. Il significato di questa "oscurità" viene meglio inteso, quando invece vediamo il simbolo della "luce". La "luce" "la lampada" della Parola di Dio questa è la Verità,……e "l'oscurità" significa... Falsità. La Parola di Dio è la "luce" (la Verità) dentro un mondo pieno di "buio" (la falsità), infatti in..


Giovanni 17:17
"Santificali nella tua verità, la tua  Parola  è verità",

Consideriamo un altro simbolo "la Spada" in…

Efesini 6:17
"Prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio"


La parola qui è simboleggiata come una spada! La spada è un'arma di guerra, ma qui il significato è spirituale. La Parola di Dio è l'arma per il combattimento spirituale contro la malvagità e il male,  come leggiamo in…


Ebrei 4:12
"La parola di Dio infatti è vivente ed efficace, più affilata di qualunque spada a due tagli e penetra fino alla divisione dell’anima e dello spirito, delle giunture e del midollo, ed è in grado di giudicare i pensieri e le intenzioni del cuore".


I bordi taglienti su entrambi i lati della spada simboleggiano come la verità della parola di Dio arriva e penetra nella più profonda della nostra anima! Consideriamo ancora un altro simbolo..."il Mangiare"

Deuteronomio 8:3
"Così egli ti ha umiliato, ti ha fatto provar la fame, poi ti ha nutrito di manna che tu non conoscevi e che neppure i tuoi padri avevano  mai conosciuto, per farti comprendere che l’uomo  non vive soltanto di pane,  ma vive di ogni parola che procede dalla  bocca dell’Eterno".

Qui la Parola di Dio è simboleggiata con il "cibo". Ed è mediante questo "cibo spirituale" che si ottiene "APPROVAZIONE", "CRESCITA SPIRITUALE" E "VITA ETERNA" per tutta l'umanità! In conclusione leggiamo…

2° Timoteo 3:16,17
"Tutta la Scrittura è divinamente ispirata e utile a insegnare, a convincere, a correggere e a istruire nella giustizia, affinché l’uomo di Dio sia completo, pienamente fornito per  ogni buona opera".

ed è attraverso questa correzione attraverso LA GIUSTA CONOSCENZA delle Sacre Scritture
Che si è

APPROVATI DAL SIGNORE

Continua...
2° Perchè Gesù è morto (Parte 1°)



Torna ai contenuti | Torna al menu