Le Grandi Verità della Bibbia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dottrine Cristologiche

Cristianesimo > Dottrine Cristologiche

DOTTRINE CRISTOLOGICHE

Dedichiamo questo spazio alla storia di quei "movimenti" e di quelle "sette" così come vengono chiamate comunemente, che hanno contrastato con le loro dottrine ritenute "eresie" il lungo cammino delle Chiese ufficiali e che sono state da queste fortemente combattute perseguitate e causa di dispute, di bolle  papali, di concili, editti, ec.

Come "studenti Biblici" la nostra posizione dottrinale ovviamente non si riconosce con la maggioranza di tali "movimenti" e "sette" pur rispettandone i suoi contenuti e le sue dottrine, ciononostante dedichiamo particolare attenzione a questo argomento perchè amanti della storia delle religioni, e perchè sensibili alla conoscenza e all'evoluzione di tali orientamenti anche se  molti di essi  si sono via via evoluti, trasformati e a volte aimè distaccati (secondo il nostro pensiero), durante il corso dei secoli da quell' unica fonte di "acqua viva e cristallina" che è "la Parola di Dio"’.


Ovviamente va dato loro il merito, che se abbiamo, noi cristiani, viventi nel periodo storico della Chiesa di Laodicea (che è questo periodo), conosciuto la vera natura di Gesù il quale è la figura centrale del Piano di Dio, lo si deve oltre ai grandi riformatori del passato, anche ai tentativi e alle "controversie cristologiche"  svolti da alcuni di questi movimenti, i quali si sono sforzati nel bene e nel male di dare giusta luce sulla identità di Cristo, come per esempio ha fatto nel bene (almeno per noi), quel movimento chiamato "Arianesimo".  

                                                                 


Icona russa che raffigura  Costantino fra i Padri conciliari al primo
Concilio di Nicea del 325 d.C. il rotolo contiene il testo del  
Simbolo niceno-costantinopolitano.

-------

(Una delle tante decisioni del Concilio di Nicea del 325 d.C. fu quella di condannare come eretica la dottrina cristologica elaborata da Ario (arianesimo), che sosteneva che Gesù non avesse natura divina come il Padre).

Continua alla pagina successiva...







Torna ai contenuti | Torna al menu